Decalogo della sostenibilità

l

1. Definisci un codice etico aziendale e assicurati che tutti i tuoi stakeholders abbiano la possibilità di conoscerlo;

2. Adotta le linee guida proposte dalla ISO 26000 per la responsabilità sociale d’impresa (CSR)

3. Adotta un modello di organizzazione e gestione dell’impresa (modello 231);

4. Coinvolgi gli stakeholders nella tua attività aziendale e tieni conto delle loro richieste;

5. Adotta uno standard di qualità quale strumento di organizzazione, in modo da aumentare l’efficienza e l’efficacia dei processi interni (ISO 9001);

6. Fai una valutazione delle risorse che utilizzi (ISO 14064, ISO 14067), e adotta una strategia di efficientamento;

7. Utilizza un sistema di gestione che tenga conto degli impatti ambientali e che ti permetta di definire una politica aziendale basata su di esso (es.: ISO 14001);

8. Determina criteri minimi di carattere economico, sociale e ambientale, per la scelta dei tuoi fornitori, in modo da avere una gestione che renda più sicura, affidabile ed efficiente la tua catena di fornitura (Supply chain);

i

9. Renditi più trasparente pubblicando il bilancio di sostenibilità (secondo lo standard GRI);

10. Valuta quanto sei sostenibile, fai il nostro rating di sostenibilità.